Timo Sarpaneva

Timo Tapani Sarpaneva nasce ad Helsinki il 31 ottobre 1926. Studia presso l’Istituto di Arti Industriali (Taideteollinen Korkeakoulu) della città, e si laurea nel 1948.

Nel 1950 inizia a lavorare per Iittala come designer e capo della sezione esibizioni. Per Iittala crea il vaso Orchid che, presentato alla Triennale di Milano del 1954, fu acclamato dalla rivista statunitense House Beautiful come "Oggetto più bello dell'anno". Nel 1956 ridisegna il logo dell'azienda, per il quale riceve un premio alla successiva Triennale, mentre la pentola con manico di legno presentata alla Triennale del 1960 gli vale la Medaglia d'argento. Le sue opere vengono infine esposte al MoMA di New York.

Sarpaneva opera inoltre nel settore tessile. Tra il 1955 e il 1956 è art director della Pori Puuvilla di Pori, azienda produttrice di cotone. Successivamente collabora con Tampella per la collezione Ambiente, e dal 1964 al 1972 è art director di Kinnasand.

Negli anni settanta collabora con Rosenthal per la linea in porcellana Suomi; Sarpaneva inizia a lavorarvi dal 1972, e nell'anno del lancio, il 1976, la collezione diviene un successo di critica e di vendita, tanto da essere esposta, nel 1992, al Centro Georges Pompidou di Parigi.

Sarapaneva muore il 6 ottobre 2006 ad Helsinki, all'età di 79 anni, lasciando la moglie Marjetta Svennevig e i quattro figli.